dal blog

La tua comunicazione

brand strategy

brand strategy

Il prodotto viene realizzato in fabbrica ma il brand lo crea la mente del consumatore.

web design

web design

Non ci limitiamo a progettare siti web, costruiamo siti web che funzionano.

content strategy

content strategy

Creare contenuti web di alta qualità è uno dei maggiori vantaggi per una strategia online competitiva.

grafica

grafica

Un progetto di grafica può suscitare tre diversi tipi di reazione: sì, no, wow. Noi puntiamo sempre al Wow!

rendering

rendering

La realtà ha leggi fisiche che non ci piacciono. Il rendering le supera e crea ambienti onirici per il prodotto.

design

design

La gente ignora il design che ignora la gente.

marketing

marketing

Il marketing non promuove le cose che si fanno ma le storie che si raccontano.

ecommerce

ecommerce

Se l’esperienza d’acquisto sul tuo ecommerce è buona davvero i tuoi clienti ne parleranno. Il passaparola è più potente di qualsiasi strategia di vendita.

web marketing

web marketing

Non c'è bisogno di nessun trucco per acquisire clienti sul tuo sito web. Bisogna solo lavorare con professionalità.

infografica

infografica

Una buona infografica nasce dal giusto connubio tra informazioni sintetiche e grafica chiara. Basta poco per renderla incomprensibile.

animazione 3d

animazione 3d

Le immagini in movimento catturano l'attenzione del cliente il 70% in più rispetto a quelle fisse. L'animazione 3d le rende magiche.

sviluppo app

sviluppo app

Sui nostri device abbiamo milioni di app inutili. Noi siamo sicuri che, se ben progettate, possono amplificare i tuoi contatti e le tue vendite.

neuromarketing

neuromarketing

Le neuroscienze ci dimostrano che la decisione di acquistare qualcosa è spesso maturata, inconsapevolmente, nel profondo del subconscio.

seo/sem

seo/sem

Un sito web senza SEO è come un'auto con senza carburante.

social media

social media

Noi siamo quello che condividiamo.

illustrazione

illustrazione

A che serve un libro, - pensò Alice - senza immagini?

interior design

interior design

La casa può essere più di un rifugio, un progetto di crescita emotiva e spirituale. Adattiamo le nostre competenze ai tuoi rendering ambientati.

catalogo digitale

catalogo digitale

La carta diventa un costo inutile di fronte alla possibilità di fruire del tuo catalogo o magazine aziendale su tablet e smartphone.

Creatività è senso pratico e competenza che si adattano ad un unico obiettivo: il risultato

 

Nel corso degli anni abbiamo implementato nuove competenze, ognuna svolta con consapevolezza e sempre finalizzata al risultato determinato dalla strategia identificata. Il team e i partner di Tangherlini Comunicazione Innovativa sanno sempre rispondere con professionalità alle esigenze del committente.

Comunicazione

editoria

Feedback

Room 237

Solo una perfetta alchimia tra ricerca e mercato fa di un lavoro un buon lavoro.
In questa sezione del sito troverete le novità, i nuovi progetti, gli esperimenti.
Room 237 è la nostra stanza segreta dentro tutto ciò che prima non c’era, nella quale costruiamo relazioni dove non ne esistono ancora.

Il team Tangherlini

Mirco Tangherlini

Mirco Tangherlini - 2 - Tangherlini Comunicazioni

Premessa
C’è che la gente pensa che la creatività sia una specie di meteorismo intellettuale – una puzzetta d’aria originale – Prr prr beh tutto qui? E che ci vuole? – C’è che la gente non sa che la creatività fa l’amore con il senso pratico almeno 5 volte al giorno 7 giorni su 7 e c’è che la gente non sa che la creatività non solo non è una puzzetta d’aria originale ma non è neppure ozio dell’intelletto una pratica da svolgere sul divano mentre qualcuno ci massaggia gli alluci dei piedi e sfogliamo il nostro giornaletto preferito c’è che la gente non sa che un creativo è uno che la testa gli gira come gira il mondo un bravo creativo è uno che la testa gli gira come gira il mondo ma in senso contrario che pensare allo stesso modo quello sì e che ci vuole ma pensare in un altro modo è come avere il tendone del circo nella testa e ci sono tutti i numeri da allestire c’è da domare il leone da addestrare la scimmia coreografare i ballerini far atterrare la donna cannone sul morbido perché un buon creativo è come il capo del circo che alla fine se i numeri fanno schifo ed il pubblico non si diverte beh quelli ti chiedono indietro i soldi del biglietto.

Nota alla Premessa
Da Wikipedia: comunicazione (dal latino cum= con e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l’insieme dei fenomeni che comportano la distribuzione di informazioni.

(Prr prr beh tutto qui? E che ci vuole?)

Un atto comunicativo coinvolge un sacco di cose, l’emittente, quello che avvia la comunicazione con un messaggio, il ricevente, quello che lo accoglie e lo interpreta, il codice, la parola scritta oppure l’immagine, il canale, il mezzo di diffusione del messaggio, il contesto, l’ambiente nel quale si muove il messaggio, il messaggio, ciò che si vuole comunicare ed il modo in cui lo si comunica.
Insomma, un sacco di roba di cui dover tener conto che deve avere come risultato quello di essere efficace. Perché succede che la comunicazione non funzioni anche se hai tenuto conto di tutta quella roba. Succede nella vita di tutti i giorni con risultati tragicomici immagina quando succede se sei un comunicatore per professione.

Mirco Tangherlini ha una visione del mestiere di comunicatore davvero unica, ogni strategia, anche quella per i piccoli clienti, viene sempre da un’analisi attenta e da una ricerca accurata, ogni lavoro rappresenta la sua percezione del mercato e la ricerca è la fonte di ispirazione per ogni progetto. Questa filosofia gli ha permesso di superare con successo i periodi bui del mercato e di vantare oggi la proprietà di un’agenzia di comunicazione innovativa.

Per avere risultati straordinari nella comunicazione bisogna fare prima cose straordinarie tipo avere una formazione interessante.

 

Alessia Questa Sono Io

Pubblicazioni
“Design della Notizia” – 2005

 “Informazione visiva, quando le parole non bastano”- 2007
“SOSidea a volte le idee indossano un’immagine”- 2008
 “Io e il Corriere”- 2008
“FOTOgrafie – contaminazioni digitali”- 2008
“Ancona / stereofotografie di un giorno d’estate”- 2008
“Mi Spieghi Dottore” (prefazione di Veronesi) edito da Rizzoli Editore che raccoglie 150 tavole pubblicate sul Corriere della Sera- 2015

Mostre
“Personale” presso Caffè Voltaire d’Ancona – 2000

“2002simmetrie” sotto l’egida della Provincia di Ancona, presso l’Atelier dell’Arco Amoroso- 2002
“Un fluire di bit nelle vene” presso le Terrazze ex Eden Rock di Gabicce Monte- 2006

Biografia Ufficiale
Mirco nasce ad Ancona nel 1957.

A 14 anni si iscrive all’Istituto Magistrale e fa le cose che fanno i ragazzi ribelli, ascolta musica rock e i cantautori impegnati, s’appassiona all’arte ma non quella insegnata nei libri scolastici, soprattutto, matura un certo grado di intolleranza all’ordine prestabilito.

A 18 anni s’iscrive all’Istituto Superiore di Disegno Anatomico, impara la tecnica dell’acquerello e comincia a frequentare “pezzi di corpo”.

Conseguito il Diploma, il ritorno alla vita di provincia coincide con la ricerca di un lavoro che sappia almeno un po’ d’arte.

Finisce tra le mura di una fotolito, la Fotolito Seleoffset, impara i segreti della camera oscura e l’uso di una reprocamera, come si crea un cliché di stampa, il mestiere del cromista.

Ma ogni notte, matita tra le dita, le sue mani corrono sui fogli bianchi con il desiderio di trovare uno stile personale, di creare qualcosa che fosse solo suo.

Nel 1984 comincia ad usare ufficialmente la computergrafica per la produzione d’immagini e due anni dopo fonda lo studio grafico Tangherlini.Come illustratore e grafico freelance collabora con le agenzie di comunicazione del territorio.

Gli anni ’90 sono gli anni dei primi Mac, Mirco se ne innamora e diventa partner dell’Apple Italia, promuove questo computer presso le case editrici italiane più importanti e stringe collaborazioni con diverse testate giornalistiche, Panorama, il Venerdì di Repubblica, il Corriere della Sera.

Tra il 1997 ed il 1999 insegna computergrafica presso l’Istituto Professionale di Stato per il Commercio e la Pubblicità di Ancona.

Nel 1998 con l’originale progetto multimediale “Cybersculpture” vince il “Digital Art Night”, premio svoltosi in contemporanea tra Milano, Londra e Parigi, con la motivazione “migliore applicazione multimediale dell’anno”.

Continua il suo mestiere di creatore di immagini e nel 1999 fa il pendolare per due anni con Milano.

Frequenta le redazioni delle più importanti testate nazionali e quando nel 2000 ritorna ad Ancona alle sue competenze di grafico affianca quelle di comunicatore.

Il suo studio cresce ed inizia ad avvalersi di collaboratori interni.

Nel 2004 assieme ad un ristretto gruppo di operatori del settore, fonda Metriche, un’innovativa Agenzia di Comunicazione focalizzata sulla Brand Passion.

Nel 2006 inaugura il sito www.sosidea.com, uno store di illustrazioni per vendere le sue immagini a tutti i giornali del mondo.

Nel 2008 nasce la società Tangherlini srl, agenzia di marketing e comunicazione e Mirco realizza la copertina di Nature del 28 Agosto, dopo circa 30 anni dall’ultima copertina realizzata da un illustratore italiano.
In questo periodo inizia ad approfondire gli studi di marketing e si appassiona al neuromarketing, una branca delle neuroscienze che rappresenta il perfetto connubio delle sue conoscenze scientifiche e il marketing.

Opere in CdRom
1995 “Aria di Ancona”

1997 “Cybersculpture”
1997 “Sibilla – Il volto della Luna” – storia e mitologia della Sibilla appenninica (in collaborazione con lo studio ASA)
1998 “Angeli”
1998 “Cittateneo1998” per l’Università di Camerino
1999 “Cittateneo1999” per l’Università di Camerino
1999 “I-Ching”, versione informatica del libro dei mutamenti
1999 “Villa Vigoni”, percorso storico culturale realizzato per conto del Centro Culturale Italo Tedesco della Lombardia
2000 “Fornarina” – CD-Rom istituzionale per la Fornari SpA.

Contatti

  • Tangherlini srl
  • via caduti del lavoro, 2 – 60131 Ancona
  • +039 071 28 02 604 – 039 071 28 32 374
  • tangherlinisrl@tangherlini.it
  • p.iva 02388540425

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Ho letto l'informativa sulla privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali